Jason, si cerca all’estero il bambino scomparso a Folignano

Si allargano all’estero, presumibilmente in Svizzera, le indagini dei Carabinieri per la scomparsa del piccolo Jason, 2 mesi e mezzo, per la quale sono in stato di fermo i genitori abruzzesi Denny Prusciano e Katia Reginella. La coppia è accusata di abbandono di minore con possibile morte del bambino all’omicidio a seguito di maltrattamenti, e occultamento di cadavere. Oggi ci sarà l’udienza di convalida dei fermi. La speranza dei militari e’ quella di trovare il piccolo ancora vivo.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin