Milano, terremoto alla Regione indagato per corruzione Filippo Penati

Il vicepresidente del Consiglio regionale lombardo, Filippo Penati (Pd), è indagato per concussione e corruzione in un’inchiesta della Procura della Repubblica di Monza riguardante l’area Falck di Sesto San Giovanni. La guardia di Finanza sta eseguendo sette perquisizioni disposte dal pm Walter Mapelli negli uffici del Consiglio regionale della Lombardia e in società e abitazioni di Milano e Sesto San Giovanni. L’inchiesta fu avviata a Milano nell’ambito di quella sull’area Santa Giulia. L’ipotesi di accusa parla di quattro miliardi di lire di tangenti pagate tra il 2001 e il 2002.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin