Melicucco, denunciati i ladri d’acqua pubblica

Nell’ambito dei servizi interforze sull’emergenza idrica in ambito cittadino, in esecuzione all’ ordinanza del Questore di Reggio Calabria,  intesi a contrastare il fenomeno dei furti di acqua dalla condotta comunale, la Polizia provinciale di Reggio Calabria diretta Domenico Crupi,  in una capillare azione di controllo sul territorio di Reggio Calabria in località Spirito Santo e San Sperato,  con il contributo dei tecnici del Comune di Reggio Calabria, ha denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale quattro persone,  resisi responsabili di furto aggravato di acqua potabile dalla condotta comunale. Stessa sorte è toccata ad  altre tre persone nei Comuni di San Lorenzo, Melicucco ed Ardore a seguito dei controlli richiesti dai rispettivi Sindaci. Le attività ispettive saranno intensificate durante tutto il periodo estivo.

Un pensiero riguardo “Melicucco, denunciati i ladri d’acqua pubblica

  • 19 luglio 2011 in 08:39
    Permalink

    Era il 1986, in quel periodo ho fatto il vigile-urbano provvisorio, ed in un consiglio si parlava proprio di questo, dei furti di acqua, uno scienziato, lo reputo tale (ridicolo) disse che sarebbe opportuno mandare un operaio del comune in compagnia di un vigile e scavare davanti casa delle persone così si sarebbe appurato chi aveva messo una – T – da dove si rubava certamente l’acqua, io non resistendo alla ridicola richiesta di questo consigliere, ho suggerito invece una semplicissima soluzione. I cosiddetti (fontanieri) idraulici nel paese si contano sulle dita della mano, basta interrogarli, metterli sotto torchio e si scoprirebbe subito chi ha manomesso l’ingresso in casa dell’acqua, in quanto non credo che tutta la popolazione che si è allacciata alla rete idrica comunale sia idraulica. Quando con mio padre lo abbiamo fatto a casa nostra, venne sempre un idraulico 🙂 quindi chiedetelo a loro, un metodo semplice ma efficace, eppure a distanza di 25 anni nessuno lo ha mai fatto 🙂 ed ora? sempre a sblaterare su questo argomento … che sia paura? omertà ? sempre il solito problema di piccoli uomini ….

I commenti sono chiusi