Torino, stop ai volontari dei movimenti per la vita nei consultori

Il Tar del Piemonte ha bocciato il protocollo della Giunta regionale piemontese con il quale venivano introdotti i volontari dei movimenti per la vita nei consultori. La sentenza, depositata oggi, afferma che cio’ e’ in contrasto con la legge 194. L’introduzione dei volontari pro-vita, mirata secondo il protocollo del governatore Roberto Cota al ”miglioramento del percorso assistenziale” della donna che intende abortire, aveva visto nel novembre 2010 la formazione di un fronte bipartisan di contrarieta’. Contro si erano schierati anche alcuni esponenti laici del PdL.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin