Pedà, bene emendamento Meloni su Giovani Imprese e contributi ai giovani calabresi

“Esprimiamo apprezzamento per l’emendamento accolto dalla maggioranza e dal  governo del ministro Giorgia  Meloni in favore dei giovani che costituiscono un’impresa. La misura  verrà applicata  a tutti i giovani che avviano una nuova impresa o che lo abbiano fatto dopo il primo gennaio 2008. Anche gli over 35 potranno godere del regime del 5%, ma solo per i primi 5anni di attività”. Lo scrive in una nota stampa al giornale Giuseppe Pedà, vice presidente nazionale Confcommercio Giovani Imprenditori. “L’obiettivo è incoraggiare l’iniziativa privata giovanile e affrontare la crisi scommettendo sulla propria persona, sulle capacità e la formazione acquisita. Per la nostra regione l’aiuto si unisce a quello che partirà a breve sulla nuova imprenditorialità giovanile e finanzierà con contributi in conto capitale i giovani calabresi che vogliono fare impresa, ad esempio sarà possibile attivare imprese di incoming turistico che saranno necessarie se, come ci auguriamo andrà in “porto”, il lavoro svolto dal Presidente Scopelliti con la Msc Crociere per lo scalo delle navi da crociera nei porti calabresi. Si potranno unire le due leve: contributo per la costituzione  e tassazione super agevolata per creare nuova occupazione e ridare slancio al comparto turistico e all’economia calabrese tutta”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin