Bari, concessionaria Audi Zentrum da 28 milioni di debiti

Debiti per 28 milioni di euro sono stati accertati dall’ufficiale giudiziario nella concessionaria di auto barese Audi Zentrum il cui amministratore unico, Michele Dipinto, è stato sospeso per sei mesi lo scorso primo marzo per presunte infiltrazioni mafiose nell’attività. La relazione è stata acquisita nel fascicolo della Dda sul rapporto tra professionisti baresi, amministratori e il clan Parisi-Stramaglia. Le indagini avrebbero fatto emergere forti legami tra alcuni esponenti dell’organizzazione criminale, che avrebbero anche utilizzato gratuitamente le auto della concessionaria, e Dipinto. Gli ulteriori approfondimenti della Procura mireranno a verificare che fine abbiano fatto i 28 milioni di euro e se – ipotizzano gli inquirenti – siano serviti a finanziare attività illecite del clan.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin