Urbino, il comune vieta l’utilizzo di acqua potabile per usi non domestici

A scopo cautelativo dunque, il Comune di Urbino ha emesso precise disposizioni per il corretto utilizzo dell’acqua potabile da parte dei cittadini, per evitare i problemi legati ad una eventuale siccità: ‘ Al fine di evitare problemi di possibile carenza idrica durante la stagione estiva, si ricorda che su tutto il territorio comunale di Urbino è vietato utilizzare l’acqua del pubblico acquedotto per innaffiare orti, lavare mezzi e riempire piscine.  L’acqua potrà dunque essere utilizzata esclusivamente per scopi domestici e potabili. Gli organi preposti alla vigilanza si attiveranno per far rispettare l’ordinanza del Comune di Urbino. Le disposizioni adottate dall’Amministrazione comunale in merito all’utilizzo delle forniture idriche pubbliche hanno in questa fase scopo cautelativo, puntando a prevenire possibili disagi per la cittadinanza’.  www.comune.urbino.ps.it      www.facebook.it/citta.diurbino

Luca D’InnocenzoLa Scansione.net

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin