Vibo Valentia, la città si prepara ai Cantieri d’arte urbana

Si è svolta  presso la sala Consiglio di Palazzo “L.Razza”, la conferenza stampa di presentazione di “Cantieri d’arte Urbana”, progetto della primavera-estate vibonese, presentato dall’Amministrazione Comunale- Assessorato ai Grandi e Assessorato alla cultura, realizzato con la direzione artistica di Maria Teresa Marzano e la collaborazione dell’Associazione culturale Archimedia. Ad aprire la  conferenza l’Assessore ai Grandi Eventi Pasquale La Gamba. “Grande motivo d’orgoglio ritornare con Cantieri d’arte urbana alla seconda edizione, ma soprattutto ritornarci con il giusto riconoscimento della Regione Calabria , nel finanziare e nell’aver creduto nella qualità del progetto, nato, dal lavoro sinergico con l’Assessore Marcello De Vita, all’indomani dell’insediamento dell’Amministrazione D’Agostino. Anche quest’anno ci ritroviamo a vivere un luglio all’insegna del piacere con eventi che rappresentano un momento importante per la città ed un modo , per i vibonesi ,di vivere il centro storico e riappropriarsi degli spazi della splendida Vibo. Auspichiamo- ha concluso- che Cantieri d’arte urbana possa esistere ancora e riesca a proporsi alla sua pluriedizione”. Anche l’Assessore alla cultura Marcello De Vita che ha evidenziato l’importanza del progetto per “far rivivere la città. Nel corso delle quattro serate in programma, che si svolgeranno in Piazza Diaz e in Piazza Garibaldi, i cittadini avranno modo e occasione di passeggiare lungo le vie di una città che , già di per sé presa, rappresenta un patrimonio storico e monumentale di rilevanza nazionale. Il connubio tra arte, musica, spettacolo, in una parola Cultura, non può che trovare tutta l’Amministrazione unanime e soddisfatta del risultato ottenuto”. I dettagli e le novità della seconda edizione, sono stati presentati dal Direttore artistico MariaTeresa Marzano, che,ringraziando l’Amministrazione Comunale e l’associazione culturale Archemedia, con la quale sé stato presentato il progetto, risultato poi vincitore del Bando Regionale, ha inteso precisare come “la rassegna, per come pianificata e presentata, prevede quattro giornate di spettacolo, presentate nel corso di luglio. Si partirà sabato 16, con il concerto di Karima, accompagnata da tre musicisti di fama nazionale. Nel corso della serata, volendo abbinare artisti di fuori con quelli locali, il fotografo vibonese Angelo Maggio esporrà un’interessante mostra di fotografia etnografica. Il 22 si è optato per una serata alternativa, con don Pasta, un gastrofilosofo che presenterà “cockin’ dj set”, una serata in cui sarà forte il connubio arte –cucina. Nel corso della serata, inoltre, l’artista vibonese, Antonio La Gamba, realizzerà una scultura in argilla. Il tutto si svolgerà a Piazza Garibaldi. Si ritornerà su Piazza Diaz il 26, con un appuntamento dedicato alle donne e al tema dell’emancipazione. La talentuosa musicista vibonese, Moira Lo Bianco al piano, accompagnerà la cantante Sissy Castrogiovanni- con la quale frequenta la Berklee Collage of Music-  presentando brani dedicati alla Calabria e alla Sicilia, rivisitati in chiave jazzistica. Nella stessa sera sarà presentato, attraverso la lettura di un brano, il libro “L’Aquila ante litteram”, della scrittrice vibonese Roberta Spinelli. Durante la performance delle due musiciste, in estemporanea il giovane artista Domenico Di Francia, realizzerà tre opere dedicate all’emancipazione della donna mediterranea. Si chiuderà in gran stile, il 29 luglio, con l’esibizione di Dudu Manenga, artista africana, voce meravigliosa al debutto assoluto in Europa. Nel corso della serata, il fotografo vibonese Gianfranco Ferraro esporrà la mostra fotografica “Si kosa langu”, che racconta l’Etiopia attraverso immagini veramente suggestive”. A chiudere la conferenza il sindaco Nicola D’Agostino che ha inteso esprimere “piena soddisfazione dell’amministrazione nel presente il ricco programma di ciò che speriamo si trasformi, per come auspicato dall’assessore Pasquale La Gamba, in un appuntamento istituzionalizzato. Si tratta di una manifestazione non certo di nicchia, frutto del lavoro sinergico e del sodalizio tra Musica e cultura. Un progetto il cui livello è stato riconosciuto dalla stessa Regione Calabria, che lo ha classificato al terzo posto sugli oltre 1230 presentati. Quattro serate che delizieranno il pubblico e permetteranno, come ben evidenziato dall’assessore De Vita, di vivere la città anche passeggiando tra le vie del centro storico. Ancora una volta, dunque, abbiamo la prova che nella città di Vibo Valentia, giungono, come in passato, artisti importanti e di chiara fama nazionale ed internazionale. La città al di la dei problemi che affronta vuole e sente forte la voglia di vivere momenti di arte spettacolo musica e cultura”.

 

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin