Trieste, ritorna sul mercato l’ex Manifattura tabacchi

E’ in vendita l’importante complesso di via Malaspina destinato fino ad alcuni mesi fa a deposito di sigarette e di tir sequestrati dalla Guardia di Finanza. Il contratto d’affitto con i Monopoli di Stato è scaduto e Fintecna Immobiliare, società controllata dal Ministero dell’Economia che si occupa di valorizzazione e compravendita del mattone di Stato, tenta nuovamente la vendita. All’asta organizzata nel 2008 non era pervenuta alcuna proposta e ora per la struttura poco distante dal Canale navigabile – che fu in attività come Manifattura tabacchi dal 1964 e fino alla metà degli anni Ottanta – si apre un nuovo capitolo. Massima riservatezza sia sul prezzo che su eventuali manifestazioni di interesse. La struttura potrebbe stuzzicare l’attenzione di importanti realtà imprenditoriali, vista la posizione strategicamente interessante sia in termini di logistica – quattro chilometri dal centro cittadino e tre dal confine con la Slovenia – sia di accessibilità, vista la vicinanza con la superstrada. Attorno a quel sito di via Malaspina ruotava un progetto importante per la città: il trasferimento del quartier generale e dei padiglioni della Fiera di Trieste. Progetto presto tramontato perché considerato troppo oneroso.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin