Siukeievo, strage del battello sul Volga oltre 100 morti

Strage sul Volge. Si sono salvati solo in 77 tra le 180 persone a bordo del battello affondato a causa di una tempesta. Si teme a questo punto che oltre ai due morti accertati il bilancio definitivo del disastro possa salire ad oltre 100 vittime. “La nave Arabella ha tratto in salvo 85 persone, due sono state ricoverate, una è morta. Disperse 88 persone”, ha detto un portavoce del ministero, Oleg Zougeiev. Secondo le informazioni disponibili, 173 persone si trovavano a bordo della nave da crociera Bulgaria, di cui 140 passeggeri e 33 membri d’equipaggio. La Bulgaria è colata a picco in un bacino del Volga al largo del villaggio si Siukeievo, a circa 80 chilometri a sud di Kazan, capitale del Tatarstan, a 800 chilometri a est di Mosca.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin