Rifiuti campani, Lega Nord coerente Pd incoerente

“Il solito festival dell’incoerenza da parte del Pd, con due atteggiamenti diametralmente opposti in risposta allo stesso problema: si trattava di accogliere i rifiuti campani nel dicembre 2010 e si parla della stessa cosa oggi a luglio 2011. La differenza sta tutta nel fatto che l’iniziativa dello scorso dicembre era governativa, quella di ora è una “mandrakata” del neo sindaco De Magistris: il gruppo Lega Nord Padania in Consiglio provinciale ha presentato oggi, e presentò anche allora, un odg nettamente contrario al ricevimento di rifiuti indistinti e di composizione quanto meno dubbia. Il Pd a dicembre mise subito le mani avanti dicendo “Reggio ha già dato”; oggi, per bocca del capogruppo Croci, anticipa che “l’Emilia Romagna farà responsabilmente la sua parte”.  Oggi Croci dice, invocando la “legge marziale” (sic),  che è giusto soprattutto perché “imprenditori del Nord collusi con la camorra hanno inquinato Napoli”. A parte il fatto che, se si conferma al microfono di avere una notizia di reato, ci si dovrebbe presentare spontaneamente alla Magistratura per chiarire cosa si sa, e soprattutto perché lo si sa, suona comunque abbastanza strano che nessuna di queste considerazioni sia stata fatta lo scorso dicembre. D’altronde, ancora una volta, quando il dito indica la luna l’imbecille guarda il dito”. E’ quanto dichiara in una nota Stefano Tombari, Presidente gruppo Lega Nord in Consiglio provinciale di Reggio Emilia.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin