Kinshasa, strage nei cieli del Congo

Un Boeing 727 con a bordo 112 persone si è schiantato mentre era in fase di atterraggio all’aeroporto di Kisangani, nella Repubblica Democratica del Congo. Lo ha confermato una fonte del governo a Kinshasa citata dall’agenzia di stampa cinese Xinhua. Dalle prime notizie, ci sarebbero alcuni superstiti ma si temono almeno 53 vittime. L’aereo della compagnia privata Hewa Bora ha tentato l’atterraggio all’aeroporto di Kisangani, nonostante il maltempo che imperversava sulla zona. Secondo quanto riferisce il portavoce del governo almeno quaranta sopravvissuti sono già usciti dall’apparecchio. “Al momento posso solo dire che le vittime sono 53”, ha confermato Stavros Papaioannou, direttore generale della linea aerea congolese.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin