Berlusconi annuncia il suo ritiro dalla scena politica

Tra 18 mesi il candidato Premier del centrodestra non sarà più lui. Bensì Angelino Alfano, il nuovo segretario del PdL. E la carta che il centrodestra giocherà per il Quirinale sarà invece quella di Gianni Letta. Berlusconi allontana le ipotesi di governo tecnico. “”Non c’è alcuna possibilità che nasca un esecutivo del genere. Anche i leghisti, dove vuole che vadano? Tutti quelli che si staccano fanno una brutta fine. Pensate a Fini e Casini. Quelli del FLI ormai sono inesistenti. Il loro progetto politico – una volta fallito l’assalto del 14 dicembre – è il nulla. Ero solo io il loro obiettivo”. Silvio Berlusconi è deciso ed confessa: “Assolutamente no. Il candidato Premier del centrodestra sarà Alfano. Io, se potessi, lascerei già ora…Non mi dimetto però verrebbe voglia. In ogni caso alle prossime elezioni non sarò io il candidato premier. Cercherò di costruire il Ppe in Italia. Ma a 77 anni non posso più fare il presidente del consiglio”. E infine una “stoccata” ai giudici. “Sa qual è la verità? È che il partito dei giudici si sta preparando alle prossime elezioni. Tutti cercano dei meriti per farsi candidare. La loro è semplice invidia sociale”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin