San Calogero, in manette Antonio Paglianiti danneggiava la caserma

Sottoposto all’obbligo di firma, prima di entrare in caserma danneggiava la grondaia all’esterno della caserma dei carabinieri. Fino a quando i militari della Stazione di San Calogero, nel vibonese, lo hanno sorpreso in flagranza di reato e arrestato con l’accusa di danneggiamento aggravato. Responsabile dei danni continui alla grondaia era Antonio Paglianiti, bracciante agricolo di 23 anni, residente nella frazione Calimera. Piu’ volte i carabinieri avevano trovato la grondaia danneggiata e ieri hanno atteso il giovane all’esterno della struttura, prima di entrare in caserma per la firma. Il giovane, ignaro di essere osservato, ha compiuto l’atto vandalico ed e’ stato arrestato.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin