Nuova Zelanda, terremoto distruttivo colpisce l’isola

Il Pacific Tsunami Warning Center, nelle isole Hawaii, ha cancellato l’allarme tsunami precedentemente emesso in seguito alla scossa di terremoto registrata nel Pacifico al largo della Nuova Zelanda. L’allarme tsunami è rientrato dopo circa un’ora da quando lo stesso Centro lo aveva emesso. Il forte terremoto di magnitudo 7,8 ha colpito le isole Kermadec della Nuova Zelanda, nell’Oceano Pacifico meridionale. Lo ha riferito l’istituto geologico degli Stati Uniti, spiegando che l’epicentro del sisma è a 48 chilometri di profondità. Il terremoto ha scosso l’area intorno alle 7 del mattino, le 21 ora italiana, a 211 chilometri a est dell’Isola di Raoul, una delle isole dell’arcipelago delle Kermadec. L’epicentro e’ stato registrato a 48 chilometri di profondità. Si tratta secondo i sismologi dell’Usgs di una profondità relativamente contenuta che aveva legittimato un allarme tsunami.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin