Rangoon, Aung San Suu Kyi libera tra la folla

Un grande giorno per l’Asia e la Birmania. Lo scorso novembre, Aung San Suu Kyi è stata liberata. Ora per la prima volta, il leader politico asiatico, passeggia tranquillamente a Rangoon, visitando le rovine dell’antica città di Bagan insieme al figlio Kim Aris, in un viaggio che – specie alla luce del recente avvertimento di restare fuori dalla politica arrivato dal regime – la leader dell’opposizione birmana specifica essere a scopo puramente personale.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin