Pescara, a 20 mesi mangia omogeneizzato con la muffa

Storie che sanno dell’inverosimile. Una bimba di venti mesi è stata ricoverata nel reparto di pediatria dell’ospedale di Pescara dopo avere mangiato un omogeneizzato contenente della muffa. La piccola, accompagnata in ospedale dai genitori, in un primo momento ha avuto problemi gastrointestinali ma, secondo i medici, ora è in buone condizioni di salute. I risultati delle prime analisi condotte sui resti dell’omogeneizzato di carne, nell’Istituto Zooprofilattico di Teramo, hanno evidenziato la presenza nel vasetto di muffa.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin