Vibo Valentia, il banchiere Franco Potenza muore d’infarto all’interno dell’ospedale

Una tragica fatalità dove innegabilmente il vespaio di polemiche è destinato a sollevarsi. Protagonista il più volte criticato ospedale “Jazzolino” di Vibo Valentia, ribattezzato l’ospedale della morte per i troppi casi di malasanità. Ieri la disgrazia. Franco Potenza, un bancario, si è recato presso il nosocomio calabrese per fare visita al fratello che versa in condizioni gravissime ma è morto d’infarto. Franco Potenza, di 57 anni, responsabile dell’area contabile della Banca di credito cooperativo di San Calogero, è andato nel reparto di terapia intensiva di cardiologia dell’ospedale per fare visita al fratello Giuseppe, primario del Laboratorio analisi dello stesso nosocomio. Mentre era in reparto l’uomo è stato colpito da infarto. L’intervento dei medici è stato immediato, ma per Potenza non c’è stato niente da fare.

Un pensiero riguardo “Vibo Valentia, il banchiere Franco Potenza muore d’infarto all’interno dell’ospedale

I commenti sono chiusi