Fano, violenza sessuale di gruppo su una ragazzina di 15 anni

La violenza del ‘branco’ è scoppiata durante la festa della Notte Bianca nella zona del Lido. In gruppo, tre ragazzi hanno trascinato una quindicenne sulla spiaggia e l’hanno violentata. Secondo una prima ricostruzione, la giovane era alla festa in compagnia di alcune amiche con cui ha conosciuto in modo del tutto occasionale i tre ragazzi, probabilmente anche loro minorenni, italiani e in villeggiatura. Insieme si sono avviati per una passeggiata lungo gli stabilimenti balneari. Chiacchierando, la ragazzina è rimasta con loro ma più indietro rispetto alle sue coetanee. All’improvviso i tre giovani l’hanno afferrata e trascinata in spiaggia, dietro le cabine, al buio, in un luogo appartato e l’hanno violentata a turno. Poi l’hanno abbandonata in spiaggia e sono scappati. Le amiche non si sono rese conto di quanto stava accadendo. Quando però la quindicenne è tornata era in stato di shock ed è stata accompagnata dalle amiche in ospedale dove i medici hanno riscontrato ecchimosi, lesioni e segni di violenza sessuale. L’aggressione, avvenuta poco prima di mezzanotte, è durata meno di mezz’ora, in un momento di grande confusione, mentre i festeggiamenti per la Notte Bianca erano al culmine e c’era molta gente nella zona. A sporgere denuncia per violenza sessuale è stata la madre della minorenne. Sull’episodio ora indagano i carabinieri di Fano e di Pesaro, che stanno raccogliendo testimonianze ed elementi per identificare i tre violentatori che potrebbero avere un’età compresa tra i 17 e i 18 anni.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin