Napoli, sottratti 10 milioni al clan Mazzarella Zazà

Beni per circa 10 milioni sono stati sequestrati a Napoli dalla Direzione investigativa antimafia ad un 79enne ritenuto inserito nel clan dei ‘Mazzarella-Zaza’. L’uomo, secondo gli investigatori, avrebbe curato gli interessi del clan occupandosi di contrabbando e usura, in regime di monopolio nella zona del Pallonetto di Santa Lucia a Napoli. Sotto sequestro sono finiti un fabbricato, 11 motocicli ed oggetti in oro. Il 2 maggio la Dia aveva eseguito una perquisizione in casa dell’uomo.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin