Bologna, la Guardia di Finanza scopre 100 milioni di evasione nella prima metà dell’anno

Un mld e 100 mln sottratti all’imposizione fiscale e 245 mln di Iva evasa nei primi 5 mesi del 2011. Questi i risultati delle 921 verifiche e dei 1.856 controlli della Guardia di Finanza in Emilia Romagna. La lotta all’economia sommersa ha permesso di scoprire 199 evasori totali e 46 paratotali, che avevano nascosto ricavi e compensi per oltre 754 mln e Iva per oltre 90 mln. 161 gli arresti, su 8.925 interventi. I 14.590 controlli su scontrini e ricevute hanno rilevato 4.428 violazioni.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin