Vibo Valentia, tu m’uccidi al Santa Chiara

In occasione del concerto della Band Sperimentale Murder, “Tu m’uccidi”, che avrà luogo Sabato  25 giugno, alle ore 21.00, presso il Complesso Santa Chiara in via Ruggero il Normanno a Vibo Valentia, l’Assessore alla cultura, Marcello De Vita, ha motivato la scelta di organizzare una serata di cultura i cui protagonisti sono giovani talenti musicali legati alla città di Vibo Valentia. “Aprire le porte di uno dei Palazzi più belli della Città- ha dichiarato l’Assessore- a giovani talenti, è per l’Amministrazione D’Agostino, il modo migliore per far rivivere antiche memorie, attraverso la cultura, in questo caso messa  in scena ed eseguita da giovani talenti che , per motivi diversi sono legati alla città di Vibo Valentia. La serata di sabato, per come pensata e organizzata in collaborazione con il Sistema Bibliotecario Vibonese, vuole altresì rappresentare una metaforica zona franca nella quale si incontrano e ben si coniugano vecchio e nuovo, musica e spettacolo, eros e thanatos. Uno spettacolo in cui vi è una mescolanza, mai casuale, di testi noir, ambientazioni sonore, accompagna da foto che propongono, appunto, l’indissolubile rapporto uomo-donna”. “Tu m’uccidi” è un progetto musicale e visivo in cui sonorità noise e suggestioni blues incontrano nuove contaminazioni dance lo-fi, mentre tutto l’immaginario artistico trova ispirazione nelle vicende del madrigalista Carlo Gesualdo, attraverso un’attuale interpretazione. La storia di amore e morte di Gesualdo, musicista e uxoricida del’500, suggestiona il lavoro di Murder. All’interno dell’ultimo progetto discografico le opere del compositore sono reinterpretate dalla band nei seguenti pezzi: tu m’uccidi, responsorium e moro, lasso. Il primo tra questi è la traccia che dà avvio a tutto il lavoro dando il nome al progetto: Tu m’uccidi o crudele è, infatti, il titolo di uno dei componimenti di Gesualdo, contenuto nel V libro di Madrigali. In moro, lasso sono presenti una serie di loops ricavati dalle rivisitazioni che il compositore contemporaneo Salvatore Sciarrino ha fatto dell’opera omonima di Carlo Gesualdo. Murder è una band sperimentale fondata da Sheson Delay e Carlo Marrone.

Roberta Spinelli

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin