Sinopoli, sequestrati oltre 13 milioni alla cosca Alvaro

Beni per un valore di 13 milioni e mezzo di euro sono stati confiscati dalla guardia di finanza di Reggio Calabria. C’è anche un immobile che si ispira alla villa del boss Tony Montana del film ”Scarface” in più occasioni teatro di summit malavitosi. I beni sarebbero riconducibili a Domenico Alvaro, 74 anni, esponente di spicco della cosca che da tempo ha ceduto il ruolo di capo cosca, a Carmine Alvaro, 58 anni, mantenendo,tuttavia,il ruolo di ‘consiglieri’ del nuovo reggente.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin