Milano, orrore l’assassino confessa l’omicidio della ragazza e del fratello di lei

Doppio agghiacciante delitto nella notte a Milano. Le vittime sono fratello e sorella, e vivevano insieme in un appartamento in zona Baggio. Lei, P. I., 21 anni, cameriera in un pub del centro, è stata soffocata, probabilmente con un sacchetto; lui, G. P., 20 anni, studente in un istituto tecnico, assassinato con decine di coltellate. Non sono ancora stati rintracciati i genitori. Per questa ragione gli investigatori non hanno ancora diffuso l’identità delle vittime. I corpi dei due sono stati trovati questa mattina. Lei in casa, nuda e legata al letto, lui invece vicino a un cassonetto, a 14 chilometri di distanza, massacrato a coltellate. Il fidanzato della ragazza, R. B., 21 anni, ancora sotto interrogatorio, ha fatto ammissioni su entrambi i delitti. Avrebbe parlato di un gioco erotico finito male con la ragazza, con la quale aveva una relazione saltuaria: il fratello di lei, rientrato a casa, avrebbe visto la scena e per questo sarebbe stato ucciso.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin