Butera, arrestato Giuseppe Centorbi accusato della strage della famiglia Militano

Fermato dai carabinieri Giuseppe Centorbi, 40 anni, sospettato di aver ucciso con colpi di pistola Filippo Militano, la moglie, Giuseppa Carlino, e il figlio tredicenne, martedi’ scorso, nella loro residenza estiva, una villetta nelle campagne di Butera. L’agricoltore e’ ‘gravemente indiziato’ di aver assassinato i tre per un dissidio riguardante il confine di un terreno. L’uomo aveva tre pistole e, nella sua cascina, sono state trovate altre armi.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin