Battipaglia, dopo 20 anni riapre lo svincolo A3

Simbolo della lentezza dei lavori al Sud Italia, dopo 20 anni, tra rinvii tecnici e inchieste giudiziarie, apre il nuovo svincolo autostradale di Battipaglia, sulla Salerno-Reggio Calabria. Costato 38 milioni di euro, è il primo raccordo verso Sud dell’A3, l’eterna incompiuta. All’inaugurazione, insieme con il presidente dell’Anas, Pietro Ciucci era presente anche il Ministro delle Infrastrutture, Altero Matteoli. Secondo i vertici dell’Anas, dei 443 Km totali della Salerno-Reggio Calabria, 120 saranno sicuramente ultimati entro la fine di luglio 2011 mentre altri 340 sono già stati appaltati e cantierati. L’obiettivo è raggiungere quota 390 Km entro la fine del 2013. Matteoli è tornato anche sul tema dei nuovi pedaggi autostradali che si vorrebbero estendere al Grande raccordo anulare di Roma e, appunto, all’A3. Proprio sui pedaggi si sta consumando un’ennesima spaccatura tra maggioranza e opposizione con il viceministro Castelli che accusa i politici romani di “arretratezza culturale rispetto alle politiche infrastrutturali” e il Pd che, invece al posto dei nuovi pedaggi propone di destinare alla manutenzione stradale il 50% degli incassi derivanti dalle multe per eccesso di velocità.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin