Verona, trema l’Italia è arrivato il batterio killer?

107

Il batterio killer ha colpito sette bambini in tenerissima età, dai 20 mesi agli 8 anni, in Italia e questa volta l’incubo arriva dagli hamburger. Sul banco degli imputati c’è infatti una precisa partita di carne, consumata dai piccoli pazienti: si tratta della Steaks country, venduta nei supermercati Lidl in confezioni di 10 hamburger da 100 g, con data di scadenza dal 10 al 12 maggio 2012. I bambini, in seguito a crisi da diarrea emorragica, sono stati tutti ricoverati al policlinico di Lilla, nel nord del Paese: tre di loro sono ancora in dialisi e per uno, il più grave, la prognosi resta riservata. Dalle prime verifiche sembra che la carne incriminata, ritirata dai supermercati in Francia, provenga dalla Germania, dal Belgio e dall’Olanda. E allora l’allarme, ancora una volta, dilaga in tutta Europa. Intanto i carabinieri dei Nas, su disposizione del ministro della Salute, hanno sequestrato ieri in provincia di Verona 1570 confezioni di hamburger da un chilo e 4 mila confezioni di polpette da 900 grammi (per un totale di circa 5 tonnellate di prodotto) a marchio Steaks Country. Il Ministro della Salute ha dato disposizioni affinché i Carabinieri del Nas sequestrassero 1570 confezioni di hamburger da un chilo e 4 mila confezioni di polpette da 900 grammi -ovvero circa 5 tonnellate di prodotto- a marchio “Steaks Country” nella provincia di Verona. Il sequestro è avvenuto nella piattaforma logistica della Lidl che, secondo gli investigatori, sta pienamente collaborando con i Nas e sta ritirando dai suoi supermercati i prodotti “sospetti”. L’azienda francese sarebbe infatti all’origine dell’infezione per batterio E.coli dei sette bambini francesi della zona di Lille. I campioni dei prodotti, che costituiscono la gran parte degli hamburger e polpette “Steaks Country” presenti in Italia, saranno ora analizzati dall’Istituto Zooprofilattico di Padova per verificare la presenza di batteri infettivi. La restante parte degli hamburger e polpette “Steaks Country” verranno sequestrati dai Nas.