Bengasi si riprende i clandestini provenienti dalla Libia

“Evviva, arrivano le prime risposte concrete ai problemi abbiamo posto! La settimana scorsa in Consiglio dei Ministri avevo chiesto al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, di attivarsi personalmente con il Governo provvisorio della Libia perché, a fronte del loro riconoscimento e delle garanzie economiche da loro richieste al nostro Paese, vi fosse da parte loro l’impegno al raccoglimento dei loro profughi che sono arrivati o che arriveranno sulle nostre coste. A seguito della nostra richiesta domani mattina il ministro degli Esteri Frattini firmerà un accordo in questo senso con i nuovi governanti libici , un accordo che prevede, tra l’altro, anche la realizzazione di un centro di accoglienza per i profughi direttamente a Bengasi. D’ora in poi guarderemo al futuro con maggiore serenità rispetto a questo grave problema, visto che il medesimo accordo stipulato con la Tunisia sta funzionando e ha fatto che tanti ne vengano da noi e tanti ne sono già tornati a casa loro!”. Lo afferma il Ministro per la Semplificazione Normativa e Coordinatore delle Segreterie Nazionali della Lega Nord, sen. Roberto Calderoli.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin