Bagnara, Saverio Salerno scampa ad un agguato

Killer in azione in pieno giorno a Bagnara Calabra, centro del Tirreno reggino. Un colpo d’arma da fuoco è stato esploso contro Saverio Salerno, proprietario del ristorante “La taverna del pirata”. Al momento dell’agguato il ristoratore si trovava di fronte al proprio ristorante, dove era solito fermarsi dopo aver lavorato per godere di qualche minuto di relax. Il noto locale si trova sul lungomare della cittadina tirrenica, posto di solito molto frequentato poiché si trova proprio in centro, in una posizione strategica che funge quasi da raccordo fra le diverse attività commerciali-ristorative presenti nella stessa zona. “La taverna del pirata” è rinomata e conosciuta a livello regionale. E’ stato accostato da un uomo che, puntando agli arti inferiori, ha sparato contro di lui un colpo di pistola calibro nove ferendolo al tallone; fortunatamente l’arma si è inceppata l’attentatore, infatti, aveva tentato di sparare contro Salerno altri due colpi. I primi ad intervenire sono stati i familiari ed il personale in servizio al ristorante. Dopo gli accertamenti effettuati al pronto soccorso del vicino presidio ospedaliero Scillesi D’America Salerno è stato ricoverato, per ulteriori controlli, presso l’Ortopedico di Reggio Calabria. Molte sono le domande di quanti si sono avvicinati al luogo del ferimento per capire le dinamiche dell’ accaduto. Soprattutto ci si chiedeva quali motivi possano davvero indurre qualcuno a “firmare” una avvertimento ultimativo.
9 su 10 da parte di 34 recensori Bagnara, Saverio Salerno scampa ad un agguato Bagnara, Saverio Salerno scampa ad un agguato ultima modifica: 2011-06-11T05:44:30+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0