Poggio a Caiano, il padre convince il figlio a non rapinare il bar

Una storia a dir poco singolare in Toscana. Un rapinatore entra in un bar. Un signore entra nell’esercizio commerciale e riusce a farlo desistere. E’ accaduto a Poggio a Caiano. Protagonisti il padre che  lo aspettava fuori per portarlo a lavorare, nei panni del “dissuasore”, ed il figlio di 33 anni, autore della tentata rapina. Per il “mancato” rapinatore redarguito dal padre sono scattate le manette ai polsi.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin