La solidarietà del Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II di Roma

Anche quest’anno il Convitto Nazionale Vittorio Emanuele di Roma si è distinto per solidarietà, organizzando il concerto di fine anno, il cui scopo è stato la raccolta fondi per la difficile situazione che si è verificata lo scorso anno a Haiti. Ovviamente il progetto continua, più di prima, in un momento delicato in cui la maggior parte delle persone sembrano aver dimenticato un evento catastrofico che oggi non è più in prima pagina. Allestito un palco fuori dall’edificio scolastico, si sono alternati gli studenti dello stesso convitto in danze, canzoni, brani recitati. Tutti un po’ emozionati e più o meno talentuosi. Ovviamente ha preso la parola il rettore-dirigente scolastico Emilio Fatovic che ha parlato dell’importanza dei giovani e della loro formazione. Momento di particolare emozione è stata la proiezione di un filmato girato dai discenti lo scorso anno proprio a Haiti dove si sono recati per 2 settimane ad aiutare i disagiati. La serata ha raggiunto l’acmè  con la presenza di alcuni noti artisti come Eleonora Giudizi, Riccardo e Daniele Sinigallia e Marina Rei. Se volete partecipare concretamente a questo progetto di aiuto scrivete a ondabeta@gmail.com . Ondabeta nasce nel 2009 come associazione culturale e di volontariato per i giovani e non solo.

9 su 10 da parte di 34 recensori La solidarietà del Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II di Roma La solidarietà del Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II di Roma ultima modifica: 2011-06-10T11:34:00+00:00 da Elvia Gregorace
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0