Vibo Valentia, in provincia acqua mista a fango

Emergenza acqua senza precedenti a Vibo Valentia e Provincia. Il problema riguarda diversi comuni, anche se in modo diverso. Da Filadelfia a Francavilla Angitola, da Acquaro a Fabrizia l’arrivo dei primi caldi estivi è coinciso con l’abbassamento della qualità dell’acqua e con la diminuzione della quantità disponibile. A Filadelfia, continua a preoccupare la situazione per ciò che riguarda l’erogazione dell’acqua potabile. Dai rubinetti delle abitazioni sgorga, infatti, liquido misto a fango. La scorsa settimana, in diverse contrade (Guanci, Dirupi, Targani, Salinella) era stato fatto divieto agli abitanti da parte dell’Ufficio tecnico comunale di utilizzare il prezioso liquido per via di alcuni controlli che dovevano essere effettuati sulla bontà dell’acqua ma, a distanza di giorni, ancora non si è avuta alcuna risposta. Ad Acquaro il sindaco Giuseppe Barilaro ha vietato l’uso dell’acqua per fini potabili dopo che le analisi effettuate nei giorni scorsi, su campioni prelevati da diversi punti del territorio, hanno evidenziato parametri microbiologici non conformi a quanto previsto dalla legge. A Francavilla Angitola, per evitare cali di pressione nella rete, che potrebbero compromettere l’erogazione nelle zone più alte della città, è da oggi vietato l’uso dell’acqua potabile per innaffiare piante e ortaggi; per lavare auto, davanzali, cortili e strade; per irrigare giardini. Chi non si adegua, rischia una multa di 450 euro.
9 su 10 da parte di 34 recensori Vibo Valentia, in provincia acqua mista a fango Vibo Valentia, in provincia acqua mista a fango ultima modifica: 2011-06-09T05:35:46+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0