Catania, orologi tutti avanti di 20 minuti

Da oltre una settimana gli orologi elettrici di Catania, ma anche di altre città della Sicilia, sembrano letteralmente impazziti. Improvvisamente cominciano a correre riuscendo ad andare avanti anche di 15/20 minuti al giorno. Un fenomeno inspiegabile che ha acceso la curiosità di due periti informatici della St Microelectronics, la multinazionale dei semiconduttori con sede a Catania. Francesco Nicosia e Andrea De Luca sono per certi versi anche degli addetti ai lavori. Parlando tra loro hanno scoperto di avere un problema in comune. Nella Sicilia sono ormai centinaia gli orologi digitali che vanno più in fretta del dovuto. Cosa sta succedendo a Catania e nel resto della Sicilia? Qualcosa di simile a quel che avveniva tempo fa a Caronia dove televisori, frigoriferi, radioline improvvisamente prendevano fuoco? In quel caso si arrivò persino a temere la presenze di alieni che bazzicavano tra le Eolie e la fascia tirrenica. Il giallo di Caronia non è stato mai del tutto risolto, anche se di ipotesi ne sono state fatte: dall’effetto di campi elettromagnetici agli improvvisi sbalzi nell’erogazione di corrente. Più o meno le stesse che vengono fatte per spiegare “il mistero degli orologi impazziti”. Una risposta convincente la danno i ricercatori del dipartimento di ingegneria elettrica dell’università di Catania. “Tutto potrebbe nascere – ha spiegato a una tv locale il professore Emanuele Dilettoso – dal fatto che in rete ormai sono presenti dei generatori di energia, tipo gli impianti fotovoltaici, che spesso non sono autoregolati e quindi eventuali piccole variazioni di frequenza non vengono adeguatamente compensate”. E c’è pure chi fa notare che da alcuni giorni sono in corso lavori al cavo elettrico sottomarino che arriva in Sicilia. La causa andrebbe dunque ricercata negli sbalzi di erogazione della corrente elettrica? “Ci avevo pensato anch’io – replica Francesco Nicosia – ma ho fatto verificare la linea elettrica di casa mia (230 Volt, con una frequenza di 49.89 Hz) e tutto sembra regolare. E poi se fosse così i guasti dovrebbero riguardare tutti gli elettrodomestici”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Catania, orologi tutti avanti di 20 minuti Catania, orologi tutti avanti di 20 minuti ultima modifica: 2011-06-09T04:11:53+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

1 commento per “Catania, orologi tutti avanti di 20 minuti

  1. massimo
    9 giugno 2011 at 12:52

    Mettiamo il caso che la spiegazione degli sbalzi di corrente, del Porf. Emanuele Dilettoso , sia veritiera; come si spiega allora che anche gli orologi da polso o gli orologi da tavolo alimentati con le classiche pile stilo , hanno lo stesso problema?

    Inoltre gli sblazi di tensione e/o frequenza provocano problemi anche ad elettrodomestici sensibili come TV a led oppure ai computers.

    La spiegazione a mio modesto parere é sciatta e priva di fondamento nonostante la verità che ci sono lavori in corso e quant’altro. La causa va ricercata altrove ed è sicuramente più prevedibile di quello che pensiamo senza misteri od altro. Non ci dimentichiamo che l’asse terrestre tempo fa a subito uno spostamento cusato dall’ultimo terremoto Giapponese e non sono bruscolini da sottovalutare. Qui non serve l’ingegneria elettrica!! con rispetto parlando.

Commenti chiusi.