Avellino, il giallo del cadavere decomposto

Avellino ha il suo giallo che presto potrebbe essere risolto. E’ stato, infatti, rinvenuto il cadavere decomposto di una donna in un bosco del Monte Partenio, in provincia. La persona indagata sarebbe un pensionato di Serino, 65 anni ben portati, che aveva una relazione con la 50enne ucraina, di nome Olga o, secondo altre fonti, Alina, che ha lavorato fino al 20 maggio scorso come badante ad Avellino prima di far perdere le proprie tracce. La sua scomparsa era stata denunciata ai carabinieri dall’anziano presso cui la donna prestava servizio. Il riserbo mantenuto in questa fase dagli investigatori è stato vanificato dalla comparsa nelle indagini di un medico legale che ha assunto l’incarico di perito di parte. Si tratta dell’anatomo-patologo Paolo Picciocchi che, in nome del suo assistito, ha chiesto al pm della Procura di Avellino, Elia Taddeo, di assistere all’autopsia affidata dal magistrato al medico legale Gabriella Sementa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Avellino, il giallo del cadavere decomposto Avellino, il giallo del cadavere decomposto ultima modifica: 2011-06-09T05:16:21+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0