Reggio Emilia, tornano gli assaggi di storia

Dopo il successo dello scorso anno tornano gli “Assaggi di Storia”, 18 incontri nel Centro turistico ai piedi della Rupe di Canossa tra storia, costume, società, legati a Matilde, al Medioevo ed al territorio canossano. Il calendario di quest’anno – che conferma la felice abbinata tra conferenza e degustazione dei prodotti tipici – è stato presentato questa mattina in Provincia dal responsabile del Centro turistico “Andare a Canossa”, Mario Bernabei Ogni sabato, dall’11 giugno alla fine di settembre, Canossa rivivrà il Medioevo con  18 “Assaggi di Storia” tra templari, monaci, pellegrini, ma anche moda e cucina nel XII secolo. La formula già sperimentata lo scorso anno con notevole successo, prevede dalle 19 in poi la conferenza su tema specifico seguita dal dibattito; poi degustazione dei prodotti tipici, dall’erbazzone al nocino. Infine la proiezione su schermo gigante di un video attinente all’argomento trattato. Il tutto succede ai piedi della Rupe di Canossa, nel Centro Turistico Culturale ove ha sede la Matilde di Canossa S.r.l. Gli incontri sono promossi dalla “Strada dei vini e dei sapori” con il patrocinio della Provincia di Reggio Emilia e del Comune di Canossa unitamente ad altre associazioni culturali e dall’ufficio Iat “Le Terre di Canossa”. E’ prevista la presenza di autorevoli e referenziati relatori, docenti universitari, scrittori. Questi temi, le date e i relatori: l’11 giugno “Templari” (Gabriele Fabbrici); “Monaci benedettini” il 18 giugno (Maria Chesi); “Papi dell’età di Matilde” il 25 giugno  (Marzio dall’Acqua); “Moda e società femminile nel medioevo” (Maria Muzzarelli) il 23 luglio. Seguirà una ricognizione sul territorio: sabato 9 luglio “Erbe, geologia e paesaggio” (Giuliano Cervi); “Le vie dei pellegrini” (Clementina Santi) il 16 luglio; “I luoghi di Matilde in Italia e Europa”  2 luglio (Walter Baricchi); “All’origine dei Canossa” (Ivan Chesi) 30 luglio. Di carattere più intimistico i successivi incontri: “La cucina del corpo e dell’anima” : Hildegard von Bingen (Jager Bedogni) 6 agosto; “Fibonacci e il fascino della sezione aurea” 27 agosto (Gianfranco Gasparini); “Il culto di Maria Maddalena nel medioevo” (Bruno Andreoli) il 3 settembre. Gli incontri proseguono poi con due scrittori: “Medioevo degli increduli” (Paolo Golinelli) il 10 settembre e “Matilde di Canossa donna colta e moderna” (Michelle Spike) il 17 settembre. Conclusione con “L’ordine del Santo Sepolcro” (Giorgio Morini Mazzoli) il 24 settembre. Oltre agli incontri storici si prevedono altre quattro serate “Il concerto per Matilde”  (flauto e pianoforte) domenica 24 luglio a 896 anni dalla scomparsa;  un concerto rock domenica 26 giugno; la presentazione del libro “Psicanalisi del maiale” di Giovanni Braidi domenica 10 luglio e infine Giovanni Gelmini e il Trio Canossa con “Canti e tradizioni popolari della Val d’Enza” il 20 agosto. Le serate sono a numero chiuso, solo 50 posti ed è necessario prenotarsi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Reggio Emilia, tornano gli assaggi di storia Reggio Emilia, tornano gli assaggi di storia ultima modifica: 2011-06-03T10:19:16+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0