Napoli, De Magistris chiama Obama per rilanciare la città

Impegno costante ed un lavoro già cominciato per riportare Napoli ad essere una grande città. È quanto il nuovo sindaco di Napoli Luigi De Magistris dice di esser pronto a fare. Con la priorità rifiuti, che saranno esportati in altre regioni. “Ma la prima delibera estenderà la differenziata a tutta la città” dice il primo cittadino. E svela un progetto: portare a Napoli il presidente Obama. “Sarebbe un modo per attivare i lavori come avvenne per il G7” spiega De Magistris, che vorrebbe fare della città “il laboratorio del nuovo centrosinistra” ed aprire una nuova questione meridionale “senza contrapposizioni: la Lega mi ha capito, e dunque basta scontri”.

Un pensiero riguardo “Napoli, De Magistris chiama Obama per rilanciare la città

  • 2 giugno 2011 in 10:54
    Permalink

    Turro quello che farà, lo faccia per far fare bella figura a Napoli! Auguri, milioni di auguri.

I commenti sono chiusi