Zio Michele vittima delle donne Misseri

A fornire “ausilio materiale” a Michele Misseri nella “macabra impresa” di nascondere il cadavere della nipote Sara Scazzi nel pozzo in contrada Mosca, nelle campagne di Avetrana, non furono né sua figlia Sabrina né sua moglie Cosima. Lo scrive il gip del Tribunale di Taranto, Martino Rosati, nell’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti delle due donne. Sabrina, spiega il gip, perché “in quel lasso di tempo è stata costantemente in compagnia delle sorelle Spagnoletti”. La madre Cosima perché “è sempre rimasta in casa, secondo quanto attestano i tabulati del suo telefono, su cui sono indicate comunicazioni che hanno tutte agganciato celle dell’area in cui è situata tale abitazione”. Nonostante questo, però, “vi sono concludenti elementi indiziari – aggiunge il giudice – per ritenere che entrambe costoro abbiano offerto a Michele Misseri un contributo, se non altro di tipo morale, nella forma dell’istigazione, se non proprio della determinazione, alla commissione del reato”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Zio Michele vittima delle donne Misseri Zio Michele vittima delle donne Misseri ultima modifica: 2011-05-28T04:32:40+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

1 commento per “Zio Michele vittima delle donne Misseri

  1. 28 maggio 2011 at 11:52

    Che in casa Misseri vigesse il matriarcato (anzi una dittatura matriarcale) non vi sono ormai dubbi.
    Lo si era capito subito quando sfuggì la notizia mai più ripetuta, che Michele Misseri dormiva in cucina su una sedia a sdraio.
    Una cosa, tuttatavia, non si riesce ad incasellare nell’intricato mosaico della squallida vicenda di Avetrana.
    PERCHE’ Michele Misseri (che ha accondisceso a confessare un delitto che sembrerebbe alla luce dei fatti ormai cento non ha commesso) si è auto accusao di aver violentato il corpo della nipote post mortem?

    Questo terribile particolare non trova più posto nei vari puzzle ricostruiti sia da lui che dai suoi e nemmeno delle inchieste giudiziarie.
    Sembrerebbe veramente un particolare dimenticato.

    Ed allora ci chiediamo perchè il Misseri lo ha tirato fuori nei primi momenti del ritrovamento? che vantaggio gli poteva procurare?

Commenti chiusi.