Chieti ricorda Danilo Razzi

Una serata per Danilo

Una serata commemorativa per Danilo Razzi. Il suo impegno negli anni per la musica, e più in generale per la cultura della città di Chieti, sono emozioni e ricordi che familiari e amici hanno voluto ricreare in una serata di musica e solidarietà. Per lunedì 30 maggio, infatti, è in programma alla Villa Comunale (area laghetto) a partire dalle 21 un fitto cartellone di esibizioni live. L’apertura della serata è affidata al brano Miserere, mentre a seguire musica jazz con il quartetto di Stefano Marchese. Dalle 22.15 si cambia genere, in particolare il rock, con brani inediti e cover dei Tin Foil e della pop-rock band NEB. La serata si concluderà con due jam session a cura di tutti i più cari amici di Danilo, mentre nel mezzo videoproiezioni dei tanti lavori musicali del giovane artista teatino, con la consegna alla madre di una targa commemorativa, gentilmente concessa dalla tipografia Mascitelli. Verso le 22 è previsto anche un intervento del parroco della chiesa Mater Domini, Padre Lorenzo. L’iniziativa è nata per volere delle associazioni “Ad Rem”, “Tamburo Battente”, “Camera stilo” e “Tv Shock”, in collaborazione con il Comune di Chieti, e in particolare l’assessore Marco Russo, che per l’occasione metteranno a disposizione durante tutta la serata un banchetto onlus per una raccolta fondi da destinare completamente alla Siprec (“Società italiana per la prevenzione cardiovascolare”). La “Società italiana per la prevenzione cardiovascolare” si è costituita nel 2000 e deriva dall’evoluzione del preesistente “Gruppo di Studio per la Cardiopatia Ischemica” attivo fin dal 1995 sotto la guida del Prof. Crepaldi. La Siprec è una società scientifica multidisciplinare, che si avvale della presenza tra i suoi membri di molteplici specialisti in grado di assicurare le competenze necessarie allo studio, alla diagnosi ed alla terapia della prevenzione cardiovascolare. Per maggiori info: www.siprec.it

 

Ecco il programma completo della serata

 

Ore 21

Apertura Miserere

Stefano Cirulli (voce) e Augusto Ottaviano (piano).

 

Ore 21.15

Stefano Marchese Jazz Quartet

Stefano Marchese (voce ed elettronica), Andrea Di Giampietro (pianoforte), Marco Di Marzio (basso) e Walter Caratelli (batteria).

 

Ore 22.15

Tin Foil (rock music)

Lucio Di Francesco (voce e chitarra), Alessandro “Ciccopeppe” Di Salvatore (batteria), Piero Luzi (chitarra e voce), Sergio De Luca (voce) e Luca Frisoli (basso).

 

Ore 23

Jam session del brano Hallelujah

Claudia Giovannoli (violino), Giacomo Salario (piano), Joice (voce) e Stefano Marchese group.

 

Ore 23.30

NEB (rock music)

Laura Di Pancrazio (voce), Paolo Polidoro (basso), Riccardo Di Paolo (chitarra) e Davide Cerasa (batteria).

 

Ore 00.15

Saluto finale con jam session

Paolo Cirulli (basso), Fabrizio Di Muzio (chitarra), Cristina Cameli (voce), Claudia Giovannoli (violino), Massimiliano Torto (batteria), Sandro Di Muzio (chitarra e voce), Fabrizio di Muzio (chitarra), Maurizio Schillaci (chitarra), Joice (voce) e Beat Crushers.