Napoli, le fiamme sociali delle polemiche

Incendio sede Lettieri

Da Milano a Napoli la tensione è alta, la posta in palio è molto importante anzi di più. Silvio Berlusconi si gioca il tutto per tutto dopo aver perso, ma qui era quasi scontato, Bologna e Torino. Una doppia sconfitta a Milano e Napoli significherebbe crisi di Governo perché a volerla sarebbe innegabilmente la Lega Nord che alza la posta in palio con la storia dei Ministeri al Nord, che deve dare risposte al suo elettorato. L’incendio di questa notte alla sede del comitato elettorale del candidato sindaco di Napoli del PdL, Gianni Lettieri, si inquadra in un clima di alta tensione. Un clima in cui a preoccupare non sono tanto le fiamme materiali piuttosto che i disordini di Castellammare degli operai della Fincantieri quanto le forti tensioni sociali ed il malessere sociale di un’Italia che soffre e non cresce più in tutti i sensi, non solo economici…

9 su 10 da parte di 34 recensori Napoli, le fiamme sociali delle polemiche Napoli, le fiamme sociali delle polemiche ultima modifica: 2011-05-27T06:01:41+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0