Ergastolo per le donne di casa Misseri

Cosima Serrano e sua figlia Sabrina Misseri sono accusate, in concorso, di sequestro di persona, omicidio premeditato e soppressione del cadavere di Sara Scazzi. Alle due donne è stato notificata un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. A Sabrina il provvedimento è stato notificato nel penitenziario tarantino dove la ventitreenne si trova dall’ottobre scorso. Con la notifica dell’atto si aggrava quindi la posizione processuale di Sabrina, finora accusata di concorso in sequestro di persona e di omicidio volontario assieme al padre Michele Misseri. Di nuovo nei suoi confronti c’è la contestazione dell’aggravante della premeditazione per l’omicidio (per la quale è prevista la pena dell’ergastolo) e il concorso nella soppressione del cadavere della quindicenne. Michele Misseri è finora indagato per sequestro di persona, omicidio volontario, vilipendio e soppressione di cadavere.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ergastolo per le donne di casa Misseri Ergastolo per le donne di casa Misseri ultima modifica: 2011-05-27T04:07:57+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0