Fincantieri, chiudono Castellammare e Sestri

Drastico taglio alla Fincantieri che prevede 2.551 esuberi e la chiusura dei cantieri di Castellammare di Stabia e Sestri Ponente, con il ridimensionamento di Riva Trigoso. E’ quanto prevede, secondo le prime indiscrezioni di fonti presenti all’incontro, il piano industriale predisposto dall’azienda per fronteggiare la crisi, che l’amministratore delegato Giuseppe Bono sta mostrando ai sindacati con non poche reazioni negative in tutte le sedi interessate ai licenziamenti.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin