Terremoto in Turchia

310

Trema la terra nella Turchia nord-occidentale scossa da un sisma di magnitudo 5.9. L’epicentro è stato registrato dai sismografi dell’istituto di Kandilli-Istambul nei pressi della cittadina di Simav, una località della provincia di Kütahya a 310 km a ovest della capitare Ankara. La prima scossa è avvenuta attorno alle ore 21:15 italiane ed è stata poi seguita da altre di assestamento ma di entità minore. Numerosi i feriti e anche i morti, anche se il numero è ancora imprecisato. Il terremoto ha causato panico nella zona di Kütahya e le televisioni hanno parlato di persone che si sono riversate per le strade. Le linee telefoniche nella zona colpita dall’evento si sono rapidamente saturate, impedendo la raccolta di informazioni precise dalle aree interessate. Un sisma di questa entità in Turchia provoca di solito diversi danni perché le abitazioni non sono generalmente costruite con criteri antisismici.