Castrovillari festeggia l’acqua

Castrovillari, cuore pulsane del Pollino calabrese, con il suo sindaco Franco Blaiotta e l’Assessore all’Urbanistica e Programmazione Territoriale Mariarosaria D’Atri, hanon deciso di celebrare l’acqua. “A tale scopo si stanno organizzando una serie di eventi quali : visite guidate ad alcune sorgenti e fontane pubbliche, incontri didattici e ricreativi rivolti principalmente alle giovani generazioni affinché siano sensibilizzate ed educate al corretto utilizzo e al rispetto dell’acqua. Infatti l’uso di una risorsa vitale e limitata come l’acqua – spiegano al giornale – è una delle grandi sfide che l’umanità ha di fronte a sé nella ricerca di una gestione sostenibile del pianeta. Ed è proprio in un’area come quella del Pollino, ricca di acqua, che è necessario avviare un progetto di valorizzazione di una risorsa a cui spesso non si attribuisce il giusto valore. Obiettivo importante di questa iniziativa – affermano- è soprattutto quello di coniugare la promozione del nostro territorio con la risorsa naturale più rappresentativa che è l’acqua”. La manifestazione avrà inizio nei giorni 24, 25 e 26 maggio con delle lezioni in aula nelle scuole elementari e medie, in cui si tratterà il ciclo dell’acqua in ambito urbano. Seguiranno delle escursioni guidate ad un bottino di presa, ai serbatoio di Monte Sant’Angelo e al sistema di telecontrollo dell’acquedotto comunale. L’istituto Tecnico Statale Enrico Fermi di Castrovillari, sezione chimica, analizzerà nei propri laboratori le acque di n° 5 sorgenti. “Gli esiti delle analisi chimico-fisiche- batteriologiche arricchiranno- precisa il primo cittadino- il censimento delle 86 sorgenti presenti sul territorio che l’Amministrazione ha già provveduto a localizzare geograficamente, fotografandole e registrandone le portate”. Seguiranno nei giorni 27, 28 e 29 maggio le manifestazioni pubbliche. Verranno effettuate delle visite guidate alle principali sorgenti di Castrovillari quali: Vascello, Principe, Piangente, Pietà, Ciminito, Petraro, Acquamare, Cornice e Santo Jorio e alle fontane storiche di Sant’Aniceto, San Giovanni Vecchio e San Giuseppe. Al laghetto della Pietà,poi, verranno organizzati degli eventi sportivi quali la gara di pesca e un’esibizione di modellismo sull’acqua, mentre nel piazzale antistante le sorgenti della Pietà si svolgeranno dei giochi con l’acqua. La Domenica sarà inoltre celebrata la santa Messa presso la chiesa della Pietà. La cerimonia d’apertura si terrà giorno 28 maggio alle ore 10:30 nell’aula magna dell’Istituto Tecnico Statale “Enrico Fermi “ di Castrovillari alla presenza del sindaco Blaiotta, dell’Assessore Regionale alla Cultura Mario Caligiuri, del Presidente del Parco Nazionale del Pollino Domenico Pappaterra, del Dirigente scolastico Provinciale di Cosenza Luigi Troccoli e del Dirigente dell’Istituto Tecnico “Enrico Fermi” Clementina Iannuzzi, i quali commenteranno dinanzi ad una rappresentanza di studenti, di dirigenti scolastici e funzionari del Corpo Forestale dello Stato le relazioni sugli studi condotti sulle acque a Castrovillari. Durante la cerimonia sarà proiettato un filmato realizzato da Mimmo Pace dal titolo “Acqua di terra nostra”.

Pasquale Patamia

9 su 10 da parte di 34 recensori Castrovillari festeggia l’acqua Castrovillari festeggia l’acqua ultima modifica: 2011-05-18T04:27:33+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0