Gli antenati siciliani dei Tir

Questa sera alle ore 18:00 avrà luogo a S. Maria Alemanna in Messina una conferenza sul tema “Gli Antenati dei Tir: i carrumatti alla Dogana nel loro impiego civile e militare”, organizzata dal Museo Storico della Fortificazione Permanente dello Stretto di Messina Forte Cavalli in sinergia con l’Assessorato alle Politiche del Mare del Comune di Messina e la Fondazione Bonino-Pulejo. Introdurrà i lavori il dott. Enrico Casale (giornalista pubblicista, studioso di storia militare e storia patria), moderatore della conferenza, e, a seguire, gli interventi di Pippo Isgrò (Assessore alle Politiche del Mare del Comune di Messina), Vincenzo Caruso (Direttore del Museo Storico della Fortificazione Permanente dello Stretto di Messina Forte Cavalli), Angelo Privitera (in rappresentanza della famiglia Privitera) e Franco Cassata (Procuratore Generale e referente del Museo etno-antropologico “Nello Cassata” di Barcellona P.G.). Nel corso della conferenza sarà documentato l’impiego del “carrumatto”, sia nel campo civile che militare, a cavallo tra il XIX e il XX secolo nella città dello Stretto: di rilievo l’utilizzo per il trasporto di materiali e artiglierie nella costruzione delle fortificazioni “umbertine”. Il Museo Storico della Fortificazione dello Stretto di Messina di Forte Cavalli si arricchisce dunque di un nuovo reperto, il “carrumatto”, donato dai fratelli Angelo, Andrea e Francesco Privitera di Barcellona Pozzo di Gotto (ME) e restaurato dalle maestranze specializzate dell’Arsenale Militare di Messina con il patrocinio della Ditta “Vincenzo Miloro”.

 

Enrico Casale

 

9 su 10 da parte di 34 recensori Gli antenati siciliani dei Tir Gli antenati siciliani dei Tir ultima modifica: 2011-05-17T11:12:04+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0