Medici, denunciati per truffa allo Stato

Nel Vibonese coinvolti Gregorio Ciccone e Francesco Bonazza
di Rino Logiacco
Il direttore del distretto sanitario di Tropea ed ex sindaco della città, Gregorio Ciccone, di 59 anni, ed un medico di Dinami, Francesco Bonazza, di 48, sono stati denunciati per falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici e truffa aggravata ai danni dello stato. Ciccone, in particolare, secondo quanto emerso dalle indagini dei carabinieri di Dinami e Serra San Bruno, esercitava abusivamente la professione di medico di base. L’inchiesta, partita da alcune segnalazioni, ha portato gli investigatori nella frazione Monsoreto di Dinami nei pressi dell’abitazione di Ciccone dove è situato l’ambulatorio della frazione, e nel corso di servizi di appostamento hanno notato un flusso continuo di persone che dopo pochi minuti dal loro ingresso nell’ambulatorio uscivano con nelle mani le ricette mediche. In queste occasioni non risultava presente il dottore titolare, Francesco Bonazza, incaricato nel Comune di Dinami a svolgere le funzioni di medico di base proprio in sostituzione di Ciccone. I Carabinieri hanno quindi deciso di fare irruzione e di identificare ed ascoltare i pazienti presenti in sala d’attesa. Quindi hanno accertato la presenza nello studio di Ciccone, sorpreso mentre era intento a stampare e apporre firme false al posto del dottore titolare su diverse ricette mediche. I militari dell’Arma hanno quindi sequestrato i ricettari. I due medici saranno segnalati alla Direzione generale dell’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia per i provvedimenti disciplinari ed eventuali sospensioni nei loro confronti.
9 su 10 da parte di 34 recensori Medici, denunciati per truffa allo Stato Medici, denunciati per truffa allo Stato ultima modifica: 2011-05-03T18:39:00+00:00 da Rino Logiacco
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0