San Procopio, si è costituito il sindaco autista del boss

Rino Logiacco

Si è costituito nel carcere di Reggio Calabria il sindaco di San Procopio, Rocco Palermo, di 49 anni, destinatario di una delle 42 ordinanze di custodia cautelare emesse su richiesta della Dda reggina nell’ambito dell’operazione «Meta». Il primo cittadino del paese, ex autista di un boss, secondo i carabinieri del Ros era stato fatto eleggere dai clan, che per non destare sospetti avevano fatto presentare anche una lista d’opposizione. Una maxi operazione tra Calabria, Lombardia, Friuli Venezia Giulia ed Emilia-Romagna ha smantellato una sorta di holding dei clan, con tanto di partecipazioni societarie, in grado di influenzare gli affari e la politica, filone che avrebbe in serbo nuovi sviluppi in Calabria. Il blitz ha colpito le cosche più importanti di Reggio Calabria e dei comuni limitrofi, documentando gli accordi tra i clan Condello e De Stefano-Libri, un tempo contrapposti e oggi alleati per comuni interessi.
9 su 10 da parte di 34 recensori San Procopio, si è costituito il sindaco autista del boss San Procopio, si è costituito il sindaco autista del boss ultima modifica: 2010-06-24T07:08:00+00:00 da Antonio Nesci
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0