Milano – Municipio 3: patto per il quartiere Lazzaretto

Condiviso dal Municipio 3 il percorso che ha portato al patto per il quartiere Lazzaretto sottoscritto da 15 esercizi commerciali presenti nell’area, in via di incremento. Nel corso degli ultimi mesi il Municipio 3 ha lavorato di concerto con gli assessorati alla Sicurezza e al Commercio del Comune di Milano, con i titolari dei locali, con i comitati costituiti dai residenti e con l’Associazione Provinciale Milanese dei Pubblici Esercizi (Epam) per migliorare la vivibilità del quartiere e limitare i disagi per i residenti che vivono nei condomini attigui ai locali che sorgono nel quartiere Lazzaretto.

cocktailI pubblici esercizi hanno dichiarato di voler contrastare le situazioni di disturbo della quiete pubblica e hanno sottoscritto un codice etico con cui si impegnano a:

chiudere le attività commerciali non oltre le 2;

predisporre un servizio di cortesia che inviti la clientela a non stazionare all’esterno dei locali dopo le 2 e che avvisi le forze dell’ordine in caso di comportamenti inadeguati;

contenere l’emissione rumorosa, dall’insieme di tutte le sorgenti, entro i limiti massimi previsti dalla legge;

non diffondere musica con porte o finestre aperte;

effettuare le operazioni di stoccaggio del vetro con l’accortezza necessaria ad evitare ogni disturbo al riposo dei residenti;

rispettare rigorosamente le occupazioni di suolo pubblico e provvedere alla scrupolosa pulizia dell’area.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano – Municipio 3: patto per il quartiere Lazzaretto Milano – Municipio 3: patto per il quartiere Lazzaretto ultima modifica: 2017-06-10T02:51:59+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento