Nubifragio nel Milanese. Il Seveso esonda: pesanti disagi

Un brusco nubifragio ha sferzato il Milanese giovedì sera. Il fiume sotterraneo non esondava a Niguarda da oltre un anno. L’acqua ha tracimato dai tombini di viale Ca’ Granda e via Val Furva poco dopo la mezzanotte. I livelli sono saliti a causa delle violente piogge cadute nella zona a Nord di Milano e in Brianza.

Aperti i chiusini dai tecnici di Mm e dell’Amsa. Allagati anche i sottopassi di viale Suzzani e alcune auto sono rimaste intrappolate. La polizia locale ha chiuso le vie d’accesso al quartiere. Molti gli interventi dei vigili del fuoco per strade e cantine allagate. In via Astesani sottopasso chiuso, un metro d’acqua e auto bloccate. Nessuno è rimasto ferito.

Milano esonda Seveso

Disagi in Brianza

Il Lambro nel tratto cittadino di Monza ha superato i livelli di guardia e le prime barriere. Allagamenti anche sulla Milano-Meda.

9 su 10 da parte di 34 recensori Nubifragio nel Milanese. Il Seveso esonda: pesanti disagi Nubifragio nel Milanese. Il Seveso esonda: pesanti disagi ultima modifica: 2017-05-12T10:49:41+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone