Il benessere del bambino inizia dal riposo: come scegliere il materasso per il lettino

La cura della nostra salute inizia già dalla fase di gestazione e dall’infanzia. Gli studi moderni hanno consentito di approfondire gli aspetti legati alla prevenzione. Sono numerose le campagne per sensibilizzare i genitori alle pratiche migliori per il benessere del bambino.

Fondamentale per la crescita fisica del bimbo è scegliere il migliore materasso per il lettino per garantire un corretto riposo e tutelare la sua spina dorsale. E’ importante seguire alcuni importanti accorgimenti nell’acquisto del materasso. E’ bene attenersi a delle norme standard per assicurare al piccolo un sonno sereno.

Il materasso per il lettino

Deve essere stabile. Le cuciture devono essere presenti solo nella superficie laterale. Non devono esserci lacci, bottoni o stringhe ingeribili dal bambino. I produttori devono garantire queste norme di sicurezza mediante collaudi. Per i neonati è opportuno un prodotto atossico e lavabile in lavatrice. Per il piccolo sino a 2 anni serve un materasso di almeno 12 cm di spessore. Superati i 3 anni, il materasso deve essere comodo ma non troppo morbido.

Il materasso va sempre pulito e aerato minimo una volte ogni 7 giorni. Un consiglio utile è quello di scambiare la posizione con il lato, testa piedi in modo da limitare le deformazioni nel tempo. I materassi in lattice, materiale naturale, anallergici, sono l’ideale per il riposo del bambino. I materassi a molle sono i meno usati per i lettini da bambini. I materassi in waterfoam, schiumati ad acqua, sono molto traspiranti, anti acari e anallergici ideali per culle e lettini.

Misura lunghezza e larghezza del lettino

Il materasso per il lettino presenta misure standard (70×130 cm). Alcuni materassi sono però più grandi per stare in lettini di dimensioni maggiori. E’ bene acquistare un materasso che si adatta al lettino. Bisogna controllare che il materasso che si intende comprare sia duro per prevenire il rischio di soffocamento in cui il piccolo può incorrere sprofondando in un materasso troppo morbido.

Materasso di schiuma o a molle

I materassi a schiuma sono meno costosi ma bisogna essere certi che la schiuma sia dura e densa e che non permetta al bambino di sprofondare.

I materassi a molle hanno un costo maggiore ma durano di più nel tempo. Se scegli le molle, scegli un materasso che abbia tra le 135 e le 150 molle con con una calibratura a meno di 15.5. Queste specifiche devono essere leggibili sulla confezione. Si tratta di criteri fissati dal Servizio Consumatori.

E’ preferibile un materasso con una copertura grossa nota come tela di cotone. Le migliori scelte di materassi presentano strati multipli di coperture laminate rafforzate con il nylon. Così facendo si hanno minori probabilità di strappi o buchi.

Materasso certificato

La certificazione comporta il rispetto dei criteri stabiliti dalla Commissione per la Sicurezza del Servizio per i Consumatori e che deve essere sicuro per l’utilizzo.

Va verificato che il materasso abbia dei fori di ventilazione. Un materasso di buona fattura dovrebbe presentare dei piccoli fori rinforzati di ventilazione su entrambi i lati per fare circolare l’aria all’interno del materasso verso l’esterno. Il materasso si manterrà più nuovo e farà andare via i cattivi odori.

Nello scegliere il materasso per il lettino del bambino bisogna dare priorità alla qualità e alla sicurezza e affidarsi a professionisti qualificati.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il benessere del bambino inizia dal riposo: come scegliere il materasso per il lettino Il benessere del bambino inizia dal riposo: come scegliere il materasso per il lettino ultima modifica: 2017-01-19T08:51:12+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento