Camerino, evacuato il carcere detenuti trasferiti a Roma. Pioggia battente

A seguito delle nuove violente scosse di terremoto, il carcere di Camerino è stato evacuato. I galeotti sono stati trasferiti nel penitenziario di Rebibbia a Roma. A dare la notizia il sindaco, Gianluca Pasqui. “Ci sono circa 40 persone che sono ricorse alle cure dei sanitari, alcune per ferite non particolarmente gravi e altre per malori dovuti allo choc”.

Notte di pioggia intensa in Umbria

Il maltempo complica i disagi arrecati dalle forti scosse di terremoto. Diverse famiglie stanno trascorrendo la notte fuori dalle case, soprattutto tra Norcia e Cascia, ma anche a Foligno, Spoleto e in diversi altri comuni della provincia di Perugia.

Proseguono le verifiche e i controlli

In azione Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Forze di Polizia e Volontari. Diversi crolli sono stati già rilevati, soprattutto nella zona di Preci.

0
SHARES
0